Menu

Capelli in salute

Ecco di seguito alcune regole per mantenere in salute i tuoi capelli

capelli-in-salute

 

Lavaggio

Innanzitutto ricordati che temperature eccessive, sia durante il lavaggio che durante l’asciugatura, possono danneggiare il capello. E’ dunque preferibile utilizzare l’apposito diffusore da applicare sul phon e mantenere il getto di aria calda ad una distanza minima di 25 centimetri.

Scegli il tipo di shampoo, e la frequenza dei lavaggi, in base alle caratteristiche dei tuoi capelli-cuoio capelluto. Rivolgiti ad un tricologo per farti consigliare i prodotti più adatti in base alla tipologia dei tuoi capelli.

Generalmente si consiglia di lavare i capelli 2-3 volte alla settimana usando uno shampoo neutro diluito in un po’ d’acqua. Al termine del lavaggio tampona i capelli con un asciugamano; un buon massaggio del cuoio capelluto stimola la circolazione e migliora, di conseguenza, la salute dei capelli.

Taglio

Il taglio dei capelli, checché se ne dica, non li rende più sani e forti. Le cellule germinative (quelle deputate alla crescita del capello) si trovano infatti nella parte profonda della cute, mentre la parte esterna, visibile, chiamata fusto, non ha nessuna capacità “proliferativa”. Il capello non va paragonato ad una pianta che necessita di potature periodiche dalle quali trae beneficio.

Tuttavia un taglio molto corto può apportare indirettamente alcuni benefici al capello in quanto aumenta la traspirazione del cuoio capelluto, facilita la spazzolatura, il lavaggio e l’assorbimento di lozioni specifiche.

Sport

Un’attività fisica regolare contribuisce a mantenere i capelli in buona salute. Bisogna però tener presente che il sudore, la maggiore esposizione al sole e agli agenti inquinanti, i lavaggi frequenti, il cloro della piscina, la perdita eccessiva di sali minerali e acqua, aumentano nel tempo il rischio di indebolire i capelli e favorirne la caduta.

In Corpore Sano

Un’indicazione sullo stato di salute del nostro corpo può arrivare proprio dai capelli. Se ne notiamo un’aumentata perdita la stessa potrebbe derivare da disfunzioni a livello epatico, metabolico o ormonale. Uno stile di vita attivo e salutare, limitare, o ancora meglio eliminare, alcool e fumo (anche passivo) rappresenta il primo passo verso la salute del nostro corpo e dei nostri capelli.